Immagine

Istruttore samaritano

Se si desidera compiere un altro passo in avanti, a questo punto è possibile specializzarsi per il ruolo di istruttore samaritano.

Gli istruttori samaritani svolgono un'importante funzione a livello dell'associazione. Mansioni dell'istruttore samaritano:

  • Responsabilità della garanzia di qualità.
  • Qualifica dei funzionari didattici (monitori di corsi e monitori samaritani).
  • Partecipazione al processo didattico dei candidati in formazione.
  • Verifica del bilancio di competenze dei candidati per il corso per il ruolo di monitore di corsi livello 1.
  • Referente dell'associazione e della federazione in tutte le questioni didattiche.

Requisiti

  • L'esperienza è importante. Per questo motivo devono disporre di un'approfondita esperienza pratica per la formazione (almeno 3 anni).
  • Il livello 3 IAS rappresenta un requisito necessario. E obbligatorio dimostrare che le proprie conoscenze di livello 3 IAS siano aggiornate (formazione continua annuale).

Tempi necessari

Corso in presenza di 3 giorni e circa 10 ore di studio autodidattico/stage.

Prezzi

Piccolo gruppo (6 - 8 partecipanti):   CHF 1'800.-
Grande gruppo (9 - 12 partecipanti): CHF 1'550.-

Il prezzo elencato non include il pernottamento e i forfait seminariali (vitto e infrastruttura durante la formazione).

In genere, la formazione è finanziata dall'associazione cantonale. Prima della formazione, tutti i candidati stipulano un contratto individuale con l'associazione cantonale. Tale contratto disciplina gli investimenti per il conseguimento dei presupposti, la formazione, la formazione continua nonché le eventuali indennità durante e dopo la formazione.

Certificato FSEA

In qualità di istruttore samaritano ha la possibilità di richiedere la valutazione di equipollenza presso la FSEA (Federazione svizzera per la formazione continua). La validazione delle competenze (VC) è una procedura di qualificazione riconosciuta dalla Confederazione. Permette a formatori/trici con esperienza di acquisire i certificati dei moduli FFA tramite una procedura di validazione delle competenze, vale a dire, senza dover frequentare il corso corrispondente. È richiesta un’esperienza professionale di almeno due anni.

Al fine di poter avviare una procedura di validazione delle competenze, occorre descrivere le proprie competenze nell’ambito della formazione degli adulti in maniera chiara e presentare i documenti probatori attestanti le competenze richieste.

Siete interessati a un corso? Per ulteriori informazioni, potete rivolgervi al vostro istruttore samaritano competente.