Federazione svizzera dei samaritani
Federazione svizzera dei samaritani
Martin-Disteli-Strasse 27
4601 Olten
Telefon 062 286 02 00
Fax 062 286 02 02
office@samariter.ch

Lo «spirito samaritano» nel castello

Una mostra del 26 maggio fino al 20 ottobre


Al Castello Wartenfels è visibile la storia dei 125 anni della Federazione svizzera dei Samaritani

Durante i mesi estivi, la Federazione svizzera dei Samaritani è ospite d’onore del Castello Wartenfels, presso Lostorf (SO),  con una mostra sui 125 anni della FSS allestita nella suggestiva sala mansardata del castello. L’inaugurazione ha avuto luogo lo scorso 26 maggio.


Immagini del Vernissage


Aperta la mostra del Giubileo

L’esposizione sulla FSS illustra le origini della federazione e le sfide alle quali i membri sono stati confrontati via via durante gli anni, specie nei periodi più difficili (guerre mondiali, epidemia d’influenza del 1918, la famosa „Grippe“). Vengono pure mostrati i diversi servizi proposti ed organizzati dalle  1‘105 Sezioni Samaritane e dai loro complessivi 30‘000 soci attivi. Si tratta in particolare dei nostri servizi sanitari e Corsi soccorritori, ad esempio, ma ci sono anche le offerte di corsi per le aziende, come pure per i bambini, per giovani e scolari e le Azioni di donazione di sangue. E tanto altro ancora.

In rilievo sono messe le figure storiche del movimento samaritano, come il premio Nobel per la pace Henry Dunant;  il „padre“, dal punto di vista medico, dei Primi soccorsi. Friedrich Esmarch ed Ernst Möckly, che fondò la Società svizzera delle Truppe sanitarie e la Federazione svizzera dei Samaritani.

Curatore della mostra è lo storico di Winznau Hans Brunner, già conservatore del Museo di storia di Olten. Il suo lavoro è stato coadiuvato da quello dei collaboratori del Segretariato centrale della FSS di Olten.

Le tavole illustrative e informative della mostra sono in lingua tedesca, tuttavia estiste una foglio-guida che accompagna i visitatori di lingua francese.


Immagini del castello


Wartenfels risveglia molti interessi

Il Castello Wartenfels presso Lostorf, in territorio solettese, non è (ancora) molto conosciuto. Risalente al XI secolo, il maniero ha vissuto vari cambiamenti di proprietà ed ampliamenti. Nei giorni più limpidi, vi si gode un ottimo panorama sulle Alpi, dal Säntis fino al Titlis e all’Eiger.

Sotto il castello, ci sono dei bellissimi giardini in stile barocco. Oggi i suoi spazi interni sono adibiti a museo. Vi si trovano ancora gli antichi mobili dei primi proprietari. Dal 1983 il maniero appartiene ad una fondazione alla quale fanno parte il Canton Soletta, la Città di Olten e il Comune di Lostorf.
Eugen Kiener

 
Il Castello e la mostra in breve

Il Castello Wartenfels e la mostra sulla Federazione svizzera dei Samaritani saranno aperti al pubblico ogni domenica dal 26 maggio al 20 ottobre 2013, dalle 13.00 alle 17.00. Il biglietto d’entrata per gli adulti costa 5.–, per i bambini 2.50 e per le famiglie 10.– franchi. La carta Raiffeisen (Pass per i Musei) è valida.

Il Castello Wartenfels si raggiunge al meglio in automobile. Sotto il maniero si trova un ampio parcheggio.

Chi viaggia col bus (da Olten ci sono collegamenti diretti), deve prevedere una camminata di 30 minuti dalla fermata di Lostorf (piazza) o di 20 minuti dalla fermata Lostorf Bad.

I gruppi possono visitare Wartenfels e la mostra anche nei giorni feriali (il sabato il Castello è prevalentemente riservato per matrimoni). E’ anche possibile abbinare la visita ad un aperò. Per qualsiasi informazione o per iscrizioni, rivolgersi ai gerenti:

Partner
  • logo Zewo
  • Organizzazione di salvataggio della CRS logo Croix-Rouge suisse