Federazione svizzera dei samaritani
Federazione svizzera dei samaritani
Martin-Disteli-Strasse 27
4601 Olten
Telefon 062 286 02 00
Fax 062 286 02 02
office@samariter.ch

La colletta dei samaritani 2009 - comunicato ai media


Comunicato stampa per la colletta dei samaritani 2009

"I primi soccorsi anche a scuola"


I primi soccorsi devono trovare nelle aule scolastiche maggior spazio di quanto ne abbiano finora ricevuto. Per questa ragione le sezioni samaritane propongono l’annuale colletta dei samaritani 2009 con lo slogan „i primi soccorsi a scuola“, mettendo a disposizione delle scuole la loro competenza ed esperienza.


Le samaritane ed i samaritani vogliono aiutare le scuole a colmare le eventuali lacune presenti nel loro dispositivo di sicurezza. Parallelamente intendono permettere ai ragazzi ed ai giovani alunni  d’acquisire maggior dimestichezza con il principio dei primi soccorsi. Questo impegno scaturisce dalla consapevolezza che nel quadro dell’attività scolastica accadono regolarmente degli incidenti. Questi incidenti possono capitare sul piazzale durante la  ricreazione, durante la lezione di sport o di un’attività di laboratorio pratico, durante la gita scolastica oppure in un campo di vacanza, ecc.  In questi casi gli infortunati necessitano di primi soccorsi immediati prestati con competenza.

L’interesse per la formazione nei primi soccorsi è notevole

Le direzioni didattiche sono responsabili dei dispositivi relativi all’organizzazione efficace dei primi soccorsi all’interno dei rispettivi istituti scolastici. La formazione di un numero sufficiente di persone in grado di prestare i primi soccorsi ad alunne ed alunni come pure ad insegnanti infortunati, rientra in questa logica d’organizzazione efficace della sicurezza all’interno della scuola. Agli occhi delle samaritane e dei samaritani la rappresentazione della situazione ideale consiste nella formazione in qualità di soccorritori dell’intero corpo insegnante e di tutti i bidelli impegnati nelle scuole.

Sarebbe inoltre indicato promuovere la formazione precoce delle alunne e degli alunni allo scopo d’apprendere a prestare i primi soccorsi. Un insegnamento pratico, presentato in modo adeguato ai diversi gruppi d’età, entusiasmerebbe di certo i ragazzi ed i giovani. Una volta conquistati dall’ideale dei primi soccorsi, questo ideale diverrà per loro una cosa scontata e ovvia.

Tante più saranno le persone all’interno della scuola formate per prestare i primi soccorsi, quanto più sicuri si sentiranno non solo gli insegnanti e gli alunni ma anche i genitori degli alunni ed i responsabili dell’autorità scolastica. Secondo un lavoro di diploma redatto da un soccorritore professionista e di recente pubblicazione, il 90 % degli insegnanti e degli allievi dichiara di nutrire un notevole interesse in merito alle nozioni e alle conoscenze legate ai primi soccorsi.

Sono i 32'000 samaritani attivi in Svizzera organizzati nei comuni, a trasmettere queste nozioni e queste conoscenze al pubblico.  Le sezioni samaritane contribuiscono con i loro corsi per la popolazione (corso soccorritori, emergenze con i bambini, emergenze nello sport, corso samaritano ecc.) a far aumentare il numero di persone in grado di prestare i primi soccorsi in caso di necessità risp. d’emergenza.

Manuale con suggerimenti relativi ai primi soccorsi

Il manuale che accompagna la colletta dei samaritani 2009 ha quale slogan “Soccorrere è un gesto di classe”. Il manuale ruota attorno a situazioni d’emergenza che potrebbero accadere durante un  giorno di scuola ordinario.  Descrive dapprima il modo di procedere generale in un determinato caso d’emergenza, illustra per es. il modo di procedere per la cura di ferite, l’emostasi, le punture d’insetti, i colpi di sole, le contusioni, gli stiramenti o anche l’intervento necessario in caso d’arresto circolatorio. Inoltre nel manuale è inserito un elenco dei più importanti numeri telefonici d’emergenza.

La colletta samaritana avrà luogo dal 24 agosto al 5 settembre. Le donatrici ed i donatori riceveranno il manuale “Soccorrere è un gesto di classe” a titolo di ringraziamento per il loro sostegno finanziario a favore dell’attività samaritana.


FSS, agosto 2009, 3’890 caratteri

Ulteriori informazioni:
Eugen Kiener, Federazione svizzera dei samaritani, responsabile del settore comunicazione
Telefono 062 286 02 27


Testo breve

Colletta dei samaritani 2009

Manuale „Soccorrere è un gesto di classe“

Il manuale che accompagna la colletta dei samaritani 2009, si situa nel contesto del tema generale „primi soccorsi a scuola“. Il manuale s’intitola “soccorrere è un gesto di classe”.  L’opuscolo semplicemente illustrato e di piccolo formato, rappresenta situazioni d’emergenza come quelle che si possono presentare nella realtà di una normale giornata d’attività scolastica.

La procedura generale da seguire nel quadro di una determinata situazione d’emergenza è descritta in modo chiaro e comprensibile. Il manuale descrive il modo di procedere per la cura di ferite, l’emostasi, le punture d’insetti, i colpi di sole, le contusioni, gli stiramenti o anche l’intervento necessario in caso d’arresto circolatorio. Nel manuale non mancano neppure i numeri telefonici d’emergenza o le misure immediate da applicare nel caso di un arresto cardiaco.

Le misure semplici però efficaci per prestare i primi soccorsi si apprendono nel quadro dei corsi proposti dalle sezioni samaritane, vedi il sito www.samaritani.ch. Sul sito si trovano anche ulteriori suggerimenti relativi ai primi soccorsi.

La colletta samaritana avrà luogo durante il periodo dal 24 agosto al 5 settembre. Le donatrici ed i donatori riceveranno il manuale “Soccorrere è un gesto di classe” a titolo di ringraziamento per il loro sostegno finanziario a favore dell’attività samaritana.


In merito alle immagini per la stampa


"Primi soccorsi a scuola"

Un insegnamento pratico dei primi soccorsi, presentato in modo adeguato ai diversi gruppi d’età, entusiasmerebbe di certo i ragazzi ed i giovani. Per questa ragione le sezioni samaritane propongono l’annuale colletta dei samaritani 2009 con lo slogan „i primi soccorsi a scuola“ mettendo a disposizione delle scuole la loro competenza ed esperienza.

Tante più saranno le persone all’interno della scuola formate per prestare i primi soccorsi, quanto più sicuri si sentiranno non solo gli insegnanti e gli alunni ma anche i genitori degli alunni ed i responsabili dell’autorità scolastica.

Alfine di poter prestare il loro aiuto basato sul volontariato nel quadro del nostro sistema sanitario civile, i samaritani frequentano corsi di formazione permanente. Con la sua donazione lei permette alla sezione attiva nella regione nella quale risiede, di potere adempiere anche in futuro ai suoi importanti compiti nell’ambito della formazione e delle prestazioni di pronto soccorso.

Tutte le donatrici ed i donatori che vorranno sostenere i samaritani durante il periodo della colletta dal 24 agosto al 5 settembre riceveranno un manuale dal titolo “Soccorrere è un gesto di classe”.  Il manuale descrive il modo di procedere generale in caso d’emergenza e illustra il modo di procedere per la cura di ferite, l’emostasi, le punture d’insetti, i colpi di sole, le contusioni, gli stiramenti o anche l’intervento necessario in caso d’arresto circolatorio.

Troverete ulteriori suggerimenti in merito ai primi soccorsi e informazioni riguardo ai corsi proposti attualmente dalle sezioni samaritane sulla Homepage www.samaritani.ch.

(Foto Federazione svizzera dei samaritani)

Partner
  • logo Zewo
  • Organizzazione di salvataggio della CRS logo Croix-Rouge suisse