Federazione svizzera dei samaritani
Federazione svizzera dei samaritani
Martin-Disteli-Strasse 27
4601 Olten
Telefon 062 286 02 00
Fax 062 286 02 02
office@samariter.ch

La 123ª Assemblea dei delegati (AD) della FSS

Riunione al JungfrauPark all’insegna della cordialità

Omaggi calorosi, elezioni e decisioni raggiunte senza divergenze di opinioni, poche domande e  un’ organizzazione ospitale: sono questi gli aspetti che hanno contraddistinto l’Assemblea generale dei delegati tenutasi il 18 giugno a Interlaken.

I 232 delegati presenti sono stati accolti cordialmente al primo piano dello JungfrauPark. Qui, nella sala dei congressi, al riparo dalla pioggia, i samaritani della regione Interlaken-Oberhasli hanno fatto gli onori di casa, dando prova di grande senso dell’ospitalità.

Concorrenza nell’ambito del Corso soccorritori

Sembrava quasi che i delegati volessero godersi ancora un po’ l’atmosfera familiare di una riunione che pareva essere giunta al termine troppo rapidamente, quando, arrivati al punto «varie» dell’ordine del giorno, si è accesa una breve discussione sul Corso soccorritori.

A quanto pare in alcune regioni del Paese si verifica un’inutile lotta tra gli offerenti dei Corsi soccorritori del Gruppo Croce Rossa. I rappresentanti regionali dei samaritani sono stati esortati, in casi del genere, a cercare il dialogo con i partner. Per quanto riguarda l’altro tema affrontato, vale a dire  i controlli di qualità presso le istituzioni che offrono corsi, è invece l’organizzazione centrale che cerca di esercitare la propria influenza sull'Associazione ResQ.

Preoccupazioni finanziarie

La discussione è stata introdotta da Dieter Göldi, membro del Comitato centrale. Illustrando i conti e il budget, l’esperto di finanze ha sottolineato quanto l’organizzazione centrale dipenda dalle tasse dei Corsi soccorritori. Queste rappresentano per la FSS un duplice problema: da una parte sono da anni in costante diminuzione e dall'altro una pianificazione è difficile poiché l’erogazione dei corsi dipende dall'impegno delle singole sezioni samaritane.

Nel budget ci sono tuttavia anche altri fattori che generano un senso di insicurezza. Così, la Confederazione ha messo in discussione il contributo di 355 000 franchi che eroga per le prestazioni della FSS nell’ambito del Servizio sanitario coordinato. Tuttavia, sebbene dai conti 2010 (meno 65 000 franchi) e dal budget quadro 2012 (meno 161 000 franchi) emerga una situazione di disavanzo, i delegati hanno approvato senza discussioni entrambi i punti. Anche per quanto concerne altre questioni in esame l’Assemblea ha approvato all’unanimità le proposte del Comitato centrale.

In seguito alle dimissioni anticipate dal Comitato centrale, rassegnate per motivi professionali dalla vicepresidente della FSS, Bernadette Bachmann, le cariche da lei ricoperte dovevano essere riassegnate. I delegati hanno eletto Anita Tenhagen quale nuova vicepresidente della FSS e Stephan Guggisberg quale nuovo membro del Comitato centrale.

Due riformatori impegnati

La presidente centrale Monika Dusong ha pronunciato calorose parole di commiato per Bernadette Bachmann e per René Rhinow, presidente uscente della Croce Rossa Svizzera (CRS). I delegati hanno approvato la loro nomina a soci onorari con una lunga ovazione.

Monika Dusong ha elogiato Bernadette Bachmann quale amabile collega, che si è distinta con un impegno eccezionale a tutti i livelli dell’organizzazione. Ha inoltre encomiato la sua competenza quale esperta in materia di formazione e ne ha elogiato lo spirito riformatore. La presidente centrale ha quindi aggiunto che l’operato della signora Bachmann in seno al Comitato centrale è stato caratterizzato da competenza organizzativa e gestionale, da lungimiranza e creatività.

Nel suo discorso di ringraziamento, Bernadette Bachmann ha ricordato alcuni dei suoi importanti progetti degli ultimi anni. Ha ammesso di avere dedicato molto tempo al suo lavoro, ma di averne ricevuto in cambio motivazione e tante amicizie.

«René Rhinow è ormai diventato uno di noi» ha dichiarato Monika Dusong, aggiungendo che il presidente della CRS ha sempre dimostrato interesse per il lavoro dei samaritani e ha partecipato alla maggior parte delle riunioni più importanti della FSS. «L’organizzazione ha beneficiato enormemente del suo impegno e del suo spirito innovativo. Per noi René Rhinow ha rappresentato una figura paterna, che non perde mai di vista il bene di tutti i membri della sua grande famiglia», ha concluso la presidente centrale.

Cercare maggiore visibilità

Nelle sue parole di saluto e di ringraziamento, René Rhinow ha definito i samaritani la componente dinamica della Croce Rossa. Ha poi sottolineato che, in considerazione delle loro prestazioni, i samaritani non devono esitare a  cercare una maggiore visibilità presso il pubblico. Ha inoltre espresso la propria soddisfazione per la collaborazione tra la CRS e la FSS, che si è notevolmente intensificata rispetto al passato.

La presidente centrale Monika Dusong ha quindi chiuso l’Assemblea dei delegati esprimendo i suoi ringraziamenti agli organizzatori dell’Oberland bernese guidati da Fritz Wiederkehr, presidente della sezione samaritana di Grindelwald. Molti delegati hanno poi colto l’opportunità per assistere alla Festa federale dello Jodel, che si svolgeva a Interlaken proprio nello stesso fine settimana.   Eugen Kiener


Le decisioni dell’Assemblea generale dei Delegati

Qui di seguito, ecco le decisioni prese dall’Assemblea generale dei Delegati (AD). In particolare i 232 aventi diritto di voto che il 18 giugno scorso hanno partecipato alla 123.esima AD della Federazione svizzera dei Samaritani hanno approvato:

  • il verbale dell’Assemblea dei Delegati  2010
  • il rapporto sulle attività 2010
  • il Conto annuale 2010
  • la proposta di discarico per il Comitato centrale
  • il programma d’attività 2012
  • il budget quadro 2012
  • la revisione in parte della decisione concernente la somme di competenza del CC (OC 152)

In seguito, i delegati hanno eletto:

  • Stephan Guggisberg, Biel BE, nuovo, per il periodo 2009 - 2013 a membro del Comitato centrale,
  • Anita Tenhagen, Effretikon ZH, a vicepresidente della FSS,
  • l’ufficio BDO Visura di Aarau quale ufficio di revisione per un periodo di 2 anni

Hanno nominato a membri onorari della FSS:

  • Bernadette Bachmann, vicepresidente della FSS uscente, e
  • René Rhinow, presidente della Croce Rossa Svizzera uscente.

Nell’ambito dell’Assemblea di fondazione, i delegati hanno approvato:

  • Il conto annuale e il bilancio 2010 della “Fondazione Henry Dunant”

Partner
  • logo Zewo
  • Organizzazione di salvataggio della CRS logo Croix-Rouge suisse